Categorie

Home>News

Il team dell'accademico Shan Yang ha fatto un nuovo passo avanti nella ricerca sulla neoesperidina diidrocalcone

Tempo: 2023-09-28 Colpi : 26

Con il miglioramento del tenore di vita, la nostra dieta è cambiata in modo significativo. Le diete ad alto contenuto di zuccheri e grassi stanno gradualmente dominando. Le diete ad alto contenuto di grassi a lungo termine porteranno ad un aumento dei livelli di colesterolo totale (TC) e di trigliceridi (TG), nonché a disturbi del metabolismo dei glicolipidi. La neoesperidina diidrocalcone (NHDC) è un nuovo dolcificante ad alto potere derivato dagli agrumi che ha anche forti attività antiossidanti e di eliminazione dei radicali liberi. Recentemente, il gruppo di ricerca dell'accademico Shan Yang ha fatto un nuovo passo avanti nella ricerca sulla neoesperidina diidrocalcone (NHDC) per migliorare i disturbi del metabolismo dei glicolipidi indotti da una dieta ricca di grassi, e i risultati rilevanti sono "Neohesperidin Diidrochalcone Migliora la dieta ad alto contenuto di grassi" Disordine del metabolismo degli glicolipidi indotto nei ratti" Il titolo è stato pubblicato sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, una delle principali riviste nel campo delle scienze agricole e forestali e delle scienze alimentari, e il dottorando del 2019 del nostro istituto è diventato il primo autore dell'articolo , l'Accademico Shan Yang e il Professore Associato Yang Guliang furono gli autori corrispondenti, e il Ramo di Longping della Graduate School dell'Università di Hunan fu la prima unità. La ricerca è stata sostenuta dal team per l’innovazione e l’imprenditorialità della tecnologia biomedica Hunan Kanglu e dal Fondo centrale per lo sviluppo scientifico e tecnologico locale di orientamento (2022ZYC044). 

Lo studio è stato condotto somministrando ai ratti una sonda sperimentale con dieta ricca di grassi con NHDC. I risultati hanno mostrato che l’NHDC ha ridotto significativamente i livelli di FPG e FPI e l’NHDC ha sovraregolato i livelli di espressione delle proteine ​​GLUT-4 e IRS-1. In termini di meccanismo antinfiammatorio, lo studio ha scoperto che il livello di espressione delle proteine ​​chiave nella via TLR4/MyD88/NF-κB era significativamente sottoregolato dopo il trattamento con NHDC. In termini di percorso del metabolismo energetico, l’NHDC ha promosso in modo significativo il livello di fosforilazione dell’AMPK nei tessuti epatici e ha sovraregolato l’espressione di SIRT1 e PGC-1α. È stato dimostrato che l'NHDC allevia le anomalie del metabolismo dei lipidi nel sangue indotte da una dieta ricca di grassi promuovendo il metabolismo energetico del corpo. Allo stesso tempo, il trattamento con NHDC ha alleviato la degenerazione del grasso epatico indotta da una dieta ricca di grassi, ha migliorato il danno patologico ileale, ha aumentato i livelli di SCFA e ha aumentato il grado di tenuta intestinale.

Attraverso il sequenziamento del microbiota intestinale e l’analisi di correlazione, si è scoperto che l’attività dell’NHDC nel ridurre il metabolismo anomalo del glucosio e dei lipidi causato da una dieta ricca di grassi era correlata alla regolazione della composizione dei batteri intestinali, alla sottoregolazione dei livelli di infiammazione e alla promozione della sintesi di SCFA .

Questo studio ha studiato l'effetto dell'NHDC sulle anomalie del metabolismo dei lipidi nel sangue indotte da una dieta ricca di grassi e il suo possibile meccanismo. Fornisce una nuova idea per lo sviluppo e l'utilizzo dei sostituti dello zucchero di NHDC.

bit-1

Figura 1 Il trattamento con NHDC ha inibito l’obesità indotta da una dieta ricca di grassi nei ratti 


indefinito

Figura 2 Effetti dell'NHDC sulla patologia epatica e sui livelli di lipidi nel sangue nei ratti alimentati con grassi elevati 

Categorie calde